Subscribe By RSS or Email

30 agosto ore 19.00 | La vita è n’affacciata de fenestra | Poggio Nativo

La vita è n’affacciata de fenestra

Di e con

Laura Desideri – canti e musiche

Federica de Francesco – coreografie

Lidia Di Girolamo – regia, drammaturgia e coreografia

E la partecipazione di Arturo Galli

Lo spettacolo ci fa entrare in un affascinante viaggio alla scoperta della vita di tre donne di tre aree geografiche distinte di un Centrosud Italia misterioso, autentico e complesso quali sono le figure di queste tre anime. Il loro essere donna si rivela nel racconto – Lidia Di Girolamo – nella danza- Federica De Francesco – e nel canto – Laura Desideri – Racconti sonori, fisici e vocali rivelano rispettivamente una strega, una sciamana e una profetessa mentre alla società circostante appaiono come la pazza del villaggio, la puttana del paese e la visionaria del convento. Tre donne vissute in tre tempi storicamente differenti ma ugualmente complessi ma che ogni anno s’incontrano la notte tra il 23 e il 24 giugno per stare insieme e riconoscersi al di là dei confini temporali e spaziali. Quella notte – o solstizio d’estate – è l’unico momento a loro concesso di affacciarsi alla finestra della loro vita più intima e più autentica.

Tre donne che si affacciano alla finestra della vita e lasciano un’immagine dai tratti forti e misteriosi alla società, che inconsciamente è consapevole della loro potenza e della loro libertà.

Lo spettacolo nasce da una ricerca su testi e testimonianze orali raccolte in alcune aree del Centrosud Italia e in particolare in Abruzzo e in Bassa Sabina sulla dimensione della stregoneria e del paganesimo nel femminile. La drammaturgia, la musica e la danza danno vita a tre figure femminili: una “monaca di clausura”, la “pazza del villaggio” e la “prostituta”; Figure che nel corso della civiltà saranno sono state e saranno sempre uno spunto di riflessione sulle verità celate e svelate della donna nella sua condizione intima, umana, ma anche sociale.

Domenica 30 agosto alle ore 19:00

Ingresso gratuito

Prenotazioni alla email sentieri.interrotti@gmail.com

Leggi gli altri articoli Uncategorized