Subscribe By RSS or Email

“ABBRACCI-CARE” – INTEGRAZIONE NELLA CURA | Montopoli di Sabina

“ABBRACCI-CARE” – INTEGRAZIONE NELLA CURA
Il Teatro delle Condizioni Avverse ha il piacere di comunicare che ha dato avvio al progetto “ABBRACCI-CARE integrazione nella cura”, ideato dal Comune di Montopoli di Sabina (RI), finanziato dalla Regione Lazio – Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali Area Politiche di Integrazione Sociale e Tutela Delle Minoranze.
Il Teatro delle Condizioni Avverse vuole sviluppare una rete di sostegno e accompagnamento nel mondo del lavoro per le donne in situazione di fragilità. Le attività daranno agli utenti una formazione specifica in economia domestica, alfabetizzazione e corsi sulla sicurezza. Il Comune di Montopoli di Sabina ha pubblicato la domanda di partecipazione rivolta sia ai beneficiari che intendono partecipare ai corsi formativi e sia alle famiglie che intendono ospitare i beneficiari.
La domanda scade entro le h 12,00 del 14 marzo 2022 e può essere inviata a mezzo del servizio postale di stato, con posta raccomandata, normale, tramite consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Montopoli di Sabina (RI) o via pec al seguente indirizzo: uffprotocollo@comunemontopolidisabina.pecpa.it
Link alla domanda di partecipazione: https://www.comune.montopolidisabina.ri.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=847:avviso-progetto-abbracci-care&catid=1:ultime
I corsi HACCP rivolti ai beneficiari si svolgeranno mercoledì 16 marzo p.v.
“Abbracci-Care integrazione nella cura” verrà presentato sabato 19 marzo, ore 16 presso la Biblioteca comunale “Angelo Vassallo” a Montopoli di Sabina (RI).
Progetto finanziato dalla Regione Lazio – Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali Area Politiche di Integrazione Sociale e Tutela Delle Minoranze con la Determina n. G14412 del 23.11.2021 “Perfezionamento della prenotazione di impegno n. 172238/2021 a favore degli Enti locali del Lazio facenti parte del Sistema di accoglienza e di integrazione, per la realizzazione di interventi volti al consolidamento dell’autonomia dei beneficiari in uscita dalle strutture e all’integrazione sociale dei migranti presenti sul territorio, in particolare condizioni di fragilità e vulnerabilità.”

Leggi gli altri articoli Prossime date, Uncategorized