Subscribe By RSS or Email

LA NOTTE ATOMICA | Bando per Artisti in RESIDENZA | Scadenza 20 Agosto 2017

2 – BANDO “LA NOTTE ATOMICA
“Un viaggio notturno nei non-luoghi delle città, per raccontare storie e visioni nei luoghi dove sono accadute.”
 
Ideazione e regia: Andrea Maurizi, Teatro delle Condizioni Avverse.
Tutor: Marco Baliani.
 
PERIODO RESIDENZA : 17 OTTOBRE – 5 NOVEMBRE 
 
I destinatari del bando sono:
  • Attori e attrici interessati ai progetti, di età maggiore di 18 e non superiore ai 35 anni all’atto della richiesta di partecipazione.
Il progetto “LA NOTTE ATOMICA” vuole realizzare dei percorsi teatrali notturni, vuole raccontare alcune storie della città, nei luoghi dove sono accadute.
Gli spettacoli avverranno nelle strade, percorrendole di notte, in auto (a piedi, in bicicletta, o in altro modo si ritenga utile). Storie da raccontare a voce bassa per pochi spettatori alla volta invisibili nella notte.
Sarà presente come tutor artistico generale della Residenza Multidisciplinare, il regista Maurizio Panici.
 
IL PROGETTO “LA NOTTE ATOMICA
Ogni narratore sceglierà alcune storie della propria città da poter raccontare in un viaggio spettacolo notturno, da fare in macchina o con altri mezzi, in piccoli gruppi (o in altro modo si ritenga utile). Verranno privilegiate storie di uomini e donne del ’900 che hanno combattuto contro un potere più grande di loro: storie di resistenza, di terrorismo, storie di poeti che hanno abitato le nostre città. Di notte la città si trasforma; la notte contribuisce a liberare quei luoghi che attraversiamo quotidianamente dal loro essere un frenetico, sterile e anonimo contenitore delle nostre vite distratte.
Un viaggio nella notte, in un tempo diverso, stanco e lento. La notte è una via per scoprire e abbandonarsi oniricamente a un viaggio fatto di luoghi, volti e storie da narrare sottovoce. Un viaggio per pochi spettatori per assaporare il sale della terra su cui affondano le radici delle nostre città e degli uomini che le hanno abitate.
Il fine è realizzare una rete nazionale di spettacoli itineranti sulle storie delle proprie città.
Gli itinerari dovrebbero essere rimodulabili ovvero, i narratori dovranno avere molte più storie di quelle che potrebbero raccontare in una singola replica, pennellando così un viaggio nella città, ogni sera potenzialmente diverso.
 
SELEZIONI
Ai selezionati verrà offerto:
  • un periodo di 20 giorni consecutivi presso le sedi della Residenza nei Comuni della Bassa Sabina (Provincia di Rieti);
  • disponibilità di una delle strutture della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina: teatro, impianto audio, luci, sala prova;
  • il tutoraggio, sostegno artistico e tecnico alla produzione, alla progettualità e alla ricerca creativa;
  • il supporto alla comunicazione. Promozione e divulgazione dell’evento sul sito della struttura ospitante e altri organi di stampa e network specializzati;
  • il sostegno e monitoraggio tecnico e amministrativo;
  • incontri di studio e confronto sul lavoro con sguardi esterni, della direzione artistica e eventualmente di altri operatori / artisti / studiosi / critici appositamente invitati.
  • eventuali oneri Siae;
  • rimborsi spese per vitto, alloggio e viaggio (se necessario);
  • compenso in linea con il contratto nazionale di lavoro del comparto e con le normative vigenti;
  • eventuale materiale video e/o fotografico realizzato durante le fasi del progetto con diritto di utilizzo gratuito;
  • eventuali altre necessità verranno concordate con la Residenza ed i singoli artisti.
 
Nello specifico Andrea Maurizi sarà presente nei 20 giorni di Residenza e Marco Baliani affiancherà gli attori in Residenza nella parte finale dello sviluppo artistico del loro progetto.
Sarà presente come tutor artistico generale della Residenza Multidisciplinare, il regista Maurizio Panici.
In fase di preparazione ci saranno possibili incontri nelle proprie città di provenienza insieme all’ideatore del progetto, Andrea Maurizi.
 
CRITERI DI SELEZIONE
I seguenti criteri non sono vincolanti, ma premianti in fase di selezione:
 
 -      Gli attori dovranno già aver realizzato almeno un monologo di teatro di narrazione.
-      Le storie da narrare saranno proposte dai candidati e dovranno essere storie avvenute nella      città su cui intenderanno sviluppare il proprio progetto artistico (e le future repliche).
-      Verranno privilegiati progetti artistici su metropoli o grandi città italiane.
-       Verranno privilegiate storie avvenute nell’ultimo secolo, storie di poeti o cantautori che hanno    abitato la città, storie di persone che hanno combattuto contro poteri più grandi di loro (Resistenza, anni 70, mafia …).
-      E’ preferibile per la buona riuscita del progetto essere automuniti.
 
NUOVA SCADENZA
La scadenza per l’invio delle domande è entro e non oltre il 20 agosto 2017. Le domande e i materiali dovranno essere inviati all’indirizzo e-mail info@condizioniavverse.org, indicando in oggetto: “BANDO LA NOTTE ATOMICA”.
L’esito della selezione verrà comunicato agli interessati tramite e-mail 
Per il “BANDO LA NOTTE ATOMICA”  entro il 25 agosto 2017.
 
CONTATTI
Per qualsiasi informazione artistica potete contattare il Teatro delle Condizioni Avverse
alla e-mail info@condizioniavverse.org.
Informazioni sul sito: www.condizioniavverse.org
Tel. 0765.24699 e Cell 329.9317192
Per la Residenza: La notte atomica è possibile contattare Andrea Maurizi
all’indirizzo email andrea@condizioniavverse.org e al numero mobile 328.1125107
 
 Si prega di prendere visione delle Informazioni generali:
BANDI-RESIDENZA-MULTIDISCIPLINARE-BASSA-SABINA-_-PROROGA_INFO-GENERALI
BANDI RESIDENZA MULTIDISCIPLINARE BASSA SABINA _ PROROGA_LA NOTTE ATOMICA
BANDI RESIDENZA MULTIDISCIPLINARE BASSA SABINA _ PROROGA_LA NOTTE ATOMICA_WORD
Leggi gli altri articoli news, Prossime date