Subscribe By RSS or Email

Residenza TerrArte 2018

Nome progetto Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina_ TerrArte
Area geografica di intervento Bassa Sabina, Comuni di:

Poggio Mirteto e Montopoli di Sabina.

Sede SEDE LEGALE: via Granari 43, Montopoli di Sabina (RI)

SEDE AMMINISTRATIVA: Via Diego Eusebi 17, Poggio Mirteto (RI)

SALA FARNESE, Poggio Mirteto (RI), Piazza Mario Dottori snc,  (utilizzata per spettacoli, attività di prova e laboratoriali);

TEATRO AL 17,  Poggio Mirteto (RI), Via Diego Eusebi 17,  (uffici, attività di prova e laboratoriali e riunioni);

TEATRO DELL’ISTITUTO SCOLASTICO BASSA SABINA – Poggio Mirteto (RI), Via A Bulgarelli,  (attività laboratoriali);

BIBLIOTECA COMUNALE “ANGELO VASSALLO”,  Montopoli Sabina (RI), Via Gramsci snc,  (utilizzata per incontri, proiezioni, riunioni).

Eventuali partner Comuni:

Comune di Poggio Mirteto, Comune di Montopoli Sabina.

Associazioni:

Associazione Culturale La Casa della Locusta di Salisano (RI); Associazione Culturale Youngs at work di Montopoli di Sabina (RI); Associazione Culturale Eureka! di Coltodino, Fara Sabina (RI); Associazione Demetra (Terni);  Circolo ARCI Poggio Mirteto (RI); Comitato Territoriale ARCI Rieti; ARCI Lazio; Associazione Nova Bibliosabina di Poggio Mirteto (RI);

Testate Giornalistiche:

Media e Sipario; Teatro e Critica

Istituti scolastici:

Istituto Comprensivo Bassa Sabina (RI)

Enti: Unione dei Comuni della Bassa Sabina; Distretto Sociale della Bassa Sabina; Sistema Bibliotecario Bassa Sabina; Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere- Farfa; Sinergasia Cooperativa Sociale Onlus; Cooperativa Sociale Magliana 80;

Residenze Partner:

Teatri Associati di Napoli srl (Napoli – Campania), Residenza Teatri abitati. Teatro delle Forche di Massafra (Taranto- Puglia), Dracma Teatro. Del bello perduto. Residenza Teatrale di Piana (Polistena, Reggio Calabria – Calabria); Residenza Casa del Circo Contemporaneo Cirko Vertigo (Grugliasco, Torino – Piemonte); GialloMare Minimal Teatro (Empoli – Toscana); Gruppo Jobel  di Torricella in Sabina (Rieti – Lazio); Teatro Nucleo Residenze Creative (Ferrara – Emilia Romagna); Residenza Associazione Culturale Resextensa (Bari – Puglia);  Compagnia Teatro del Carro. Migramenti, poetiche del viaggio (Badolato – Calabria).

Descrizione sintetica dell’iniziativa La Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina_TerrArte vuole essere un pratico e agile strumento per avvicinare gli artisti alla comunità e agli spazi della Sabina, dando un forte input alla funzione della “residenza artistica”. In Bassa Sabina le residenze sono diventate un importante fulcro riconosciuto a livello culturale dalla stessa comunità, gli artisti possono dedicarsi al proprio processo di ricerca creativa sia in spazi chiusi dedicati allo studio e alla pratica scenica, sia in caratteristici luoghi all’aperto, ricchi di storia e valore naturalistico. L’attenzione dell’artista cresce perché l’incidenza dell’ambiente esterno stimola significativamente il processo creativo. Viceversa il pubblico è sempre più preparato e capace di fruire l’opera d’arte.

Dopo il primo triennio residenziale e le molteplici esperienze degli anni precedenti, si è scelto di ospitare solo artisti singoli nel 2018.

Verranno ospitati 4 artisti (per 15 giorno ognuno) appartenenti a diverse discipline dello spettacolo dal vivo:

Alessandro Blasioli, progetto I Notturni della Città_ ATTORE, presenta un progetto di teatro di narrazione itinerante in continuità con la precedente edizione della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina.

Federica de Francesco, progetto InCorporAzione_ DANZATRICE, presenta un progetto di danza legata ai colori del territorio della Sabina.

Laura Desideri, progetto NudaVox_ CANTANTE, presenta un progetto legato alla vocalità estemporanea nei luoghi meno battuti del territorio Sabino.

Artista internazionale selezionato tramite un bando nella rete BJCEM_ PERFORMER.

La coerente metodologia della scelta degli artisti, diversa per ognuno di loro, ha reso possibile la presenza di progetto diversificati e appropriati al territorio.

Ogni artista sarà seguito da tre figure di supporto:  tutor artistico, tutor tecnico e facilitazione territoriale che aiuteranno l’artista nel percorso creativo e d interazione con il pubblico locale. Ogni progetto artistico verrà così gestito e monitorato da un team altamente qualificato, costituito da persone con specifiche competenze professionali  per  promuovere ed evidenziare la specificità di ognuno di essi. I  Titolari di residenza metteranno a disposizione spazi attrezzati, adeguati ad accogliere processi di creazione, strutture tecniche che possano soddisfare le richieste e le esigenze di ciascun artista nel periodo residenziale.

Ogni artista avrà numerose occasioni di relazione con la comunità locale: Studenti, Ospiti dei progetti CAS e SPRAR, centri diurni, comunità giovanili, allievi dei laboratori stabili del Teatro delle Condizioni Avverse. Il rapporto con la popolazione è centrale nel nostro progetto e prevede diverse metodologie di coinvolgimento: Saranno organizzati  gruppi di lavoro dedicati alla formazione di spettatori attivi che per facilitare la fruizione critica e attiva dello spettacolo dal vivo; ci saranno laboratori di danza e teatro che favoriranno la conoscenza dei temi e degli artisti in residenza; workshop specifici riguardo le diverse tecniche artistiche; restituzioni aperte dei lavori svolti, seguite da dibattito e incontro con l’artista.

La coerenza di tutte le residenze presenti nel progetto annuale sta: in un rapporto aperto e diretto con varie tipologie di pubblico: comunità locale, scuole, persone diversamente abili o con problematiche sociali, ospiti dei centri di accoglienza per richiedenti asilo, anziani, utenti dei laboratori teatrali svolti sul territorio. In una forte valenza performativa di ciascun lavoro scelto che risulta di maggior impatto nella sua esecuzione di fronte a vari target di pubblico e nell’ascolto da parte della stessa creazione performativa dell’ambiente esterno, ricco di numerosi siti naturali e archeologici e da un ambiente sociale che contemporaneamente lavora e vive intorno ai luoghi deputati come sedi residenziali.

Tutto il periodo di residenza sarà supportato da un apposto piano di Comunicazione che si svilupperà su vari canali per permettere una capillare informazione sugli eventi proposti e sui risultati raggiunti.

A chi è rivolta Le attività della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina_ TerrArte sono rivolte al pubblico giovanile, alla popolazione della Sabina, agli allievi dei laboratori stabili di teatro e danza del Teatro delle Condizioni Avverse, agli studenti della scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo della Bassa Sabina  e al pubblico difficile da raggiungere (ospiti dei centri SPRAR e CAS, utenti del centro diurno).
Attività Sono previste 4 tipologie di attività, diversificate in base alle peculiarità dei partecipanti (età, interessi, appartenenza socio- culturale, etc.) per realizzare i progetti in residenza e garantire lo scambio proficui tra artisti e pubblico:

-Incontri di formazione di critica teatrale, condotti da critici professionisti.

-Laboratori di teatro e danza finalizzati alla presentazione e conoscenza dei progetti di residenza.

– Workshop condotti dagli artisti in residenza.

– Restituzioni del lavoro artistico svolto in residenza mediante performance in forma di studio e Workshop.

Programma Ottobre

10 Ottobre ore 21.00: primo incontro laboratoriale con gli adulti e giovani  del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Fioravanti e Andrea Maurizi, in collaborazione con l’Associazione Eureka! e l’Associazione Giovanile Young at Work, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

12 Ottobre ore 17.00: primo incontro laboratoriale con i bambini del corso stabile di danza contemporanea del teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

12 Ottobre ore 18.00: primo incontro laboratoriale con i ragazzi del corso stabile di teatro del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo e Tiziano Perrotta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

13 Ottobre ore 10.00: primo incontro laboratoriale con i partecipati del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Rossetti, in collaborazione con l’Associazione La Casa della Locusta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

17 Ottobre ore 21.00: secondo incontro laboratoriale con i adulti e giovani  del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Fioravanti e Andrea Maurizi, in collaborazione con l’Associazione Eureka! e l’Associazione Giovanile Young at Work, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

19 Ottobre ore 17.00: secondo incontro laboratoriale con i bambini del corso stabile di danza contemporanea del teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

19 Ottobre ore 18.00: secondo incontro laboratoriale con i ragazzi del corso stabile di teatro del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo e Tiziano Perrotta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

20 Ottobre ore 10.00 : secondo incontro laboratoriale con i partecipati del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Rossetti, in collaborazione con l’Associazione La Casa della Locusta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

21- 31 Ottobre: I fase residenza, 11 giorni, dell’artista Alessandro Blasioli. Progetto denominato I Notturni della Città, Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto

24 Ottobre ore 21.00: primo incontro formativo di spettatori attivi con il critico Simone  Nebbia e l’artista Alessadro Blasioi, progetto denominato I notturni della città. Presso la Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

26 Ottobre ore 17.00: terzo incontro laboratoriale con i bambini del corso stabile di danza contemporanea del teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

26 Ottobre ore 18.00: terzo incontro laboratoriale con i ragazzi del corso stabile di teatro del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo e Tiziano Perrotta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

27 Ottobre ore 10.00: terzo incontro laboratoriale con i partecipati del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Rossetti, in collaborazione con l’Associazione La Casa della Locusta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

31 Ottobre ore 21.00: realizzazione scenica dello spettacolo denominato I Notturni della Città, con l’artista Alessandro Blasioli, per gli  operatori del settore dello spettacolo dal vivo. Partenza Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

Novembre

1- 4 Novembre: II fase residenza, 4 giorni, dell’artista Alessandro Blasioli. Progetto denominato I Notturni della Città, Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto

.1-15 Novembre: 15 giorni di  residenza  dell’artista Federica de Francesco. Progetto denominato In CorporAzione, Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto.

1-15 Novembre:  15 giorni di residenza  dell’artista Laura Desideri. Progetto denominato NudaVox, Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto.

1 Novembre ore 21.00: realizzazione scenica dello spettacolo itinerante denominato I Notturni della Città, con l’artista Alessandro Blasioli, per un pubblico generico. Partenza Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

2 Novembre ore 17.00: incontro laboratoriale con gli allievi (bambini e ragazzi) dei laboratori stabili di teatro e danza del Teatro delle Condizioni Avverse dell’artista Federica de Francesco, presso Sala al 17 di Poggio Mirteto.

2 Novembre ore 18.00: incontro laboratoriale con gli allievi  (bambini e ragazzi) dei laboratori stabili di teatro e danza del Teatro delle Condizioni Avverse dell’artista Laura Desideri, presso sala al 17 di Poggio Mirteto.

2 Novembre ore 21.00: realizzazione scenica dello spettacolo itinerante denominato I Notturni della Città, con l’artista Alessandro Blasioli, per un pubblico generico. Partenza Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

3 Novembre ore 21.00: realizzazione scenica dello spettacolo itinerante denominato I Notturni della Città, con l’artista Alessandro Blasioli, per un pubblico generico. Partenza Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

6 Novembre ore 14.00: primo incontro  formativo laboratoriale con il critico Luciani Lattanzi e Federica de Francesco, progetto denominato InCorporAzione. Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Poggio Mirteto, presso Sala Teatro Istituto Bassa Sabina, Poggio Mirteto.

6 Novembre ore 15.00: secondo incontro  formativo laboratoriale con il critico Luciani Lattanzi e l’artista Laura Desideri, progetto denominato NudaVox. Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Poggio Mirteto, presso Sala Teatro Istituto Bassa Sabina, Poggio Mirteto.

7 Novembre ore 10.00: laboratorio workshop di restituzione al pubblico, dell’artista Federica de Francesco, progetto denominato In CoroPorAzione. Per gli studenti della Scuola Secondaria di I grado di Poggio Mirteto.Presso la Scuola Secondaria di I grado di Poggio Mirteto.

7 Novembre ore 11.00: laboratorio workshop di restituzione al pubblico, dell’artista Laura Desideri, progetto denominato NudaVox.  Per gli studenti della Scuola Secondaria di I grado di Poggio Mirteto. Presso la Scuola Secondaria di I grado di Poggio Mirteto

7 Novembre ore 21.00: incontro laboratoriale con gli allievi adulti dei laboratori stabili di teatro e teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse dell’artista Federica de Francesco, progetto denominato InCorporAzione. Presso Teatro al 17 di Poggio Mirteto.

7 Novembre ore 22.00: incontro laboratoriale con gli allievi adulti dei laboratori stabili di teatro e teatro sociali  del Teatro delle Condizioni Avverse dell’artista Laura Desider, progetto denominato Nudavox. Presso Teatro al 17 di Poggio Mirteto.

7 Novembre ore 21.00: terzo incontro laboratoriale con i adulti e giovani  del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Fioravanti e Andrea Maurizi, in collaborazione con l’Associazione Eureka! e l’Associazione Giovanile Young at Work, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

14 Novembre ore 21.00: quarto incontro laboratoriale con i adulti e giovani  del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Fioravanti e Andrea Maurizi, in collaborazione con l’Associazione Eureka! e l’Associazione Giovanile Young at Work, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

15 Novembre ore 18.00: Restituzione al pubblico con performance in forma di studio dell’artista Federica de Franceso, progetto denominato InCorporAzione, presso il Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto. Performance per un pubblico generico.

15 Novembre ore 19.00:Restituzione al pubblico con performance in forma di studio dell’artista Laura Desideri, progetto denominato NudaVox, presso il Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto. Performance per un pubblico generico.

16 Novembre ore 17.00: quarto incontro laboratoriale con i bambini del corso stabile di danza contemporanea del teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

16 Novembre ore 18.00: quarto incontro laboratoriale con i ragazzi del corso stabile di teatro del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo e Tiziano Perrotta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

17 Novembre ore 10.00: quarto incontro laboratoriale con i partecipati del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Rossetti, in collaborazione con l’Associazione La Casa della Locusta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

21 Novembre ore 21.00: incontro formativo per il gruppo di spettatori attivi con il critico Simone  Nebbia per il progetto denominato I notturni della Città. Presso la Biblioteca Comunale Angelo Vassallo di Montopoli di Sabina.

22 Novembre ore 14.00: terzo incontro formativo laboratoriale con il critico Luciani Lattanzi relativo al progetto denominato NudaVox. Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Poggio Mirteto, presso Sala Teatro Istituto Bassa Sabina.

22  Novembre ore 15.00: quarto incontro formativo laboratoriale con il critico Luciani Lattanzi relativo al progetto denominato InCorporAzione. Per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Poggio Mirteto, presso Sala Teatro Istituto Bassa Sabina.

23 Novembre ore 17.00: quinto incontro laboratoriale con i bambini del corso stabile di danza contemporanea del teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

23 Novembre ore 18.00: quinto incontro laboratoriale con i ragazzi del corso stabile di teatro del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Lidia di Girolamo e Tiziano Perrotta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

24 Novembre ore 10.00 : quinto incontro laboratoriale con i partecipati del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Rossetti, in collaborazione con l’Associazione La Casa della Locusta, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

28 Novembre ore 21.00: quinto incontro laboratoriale con i adulti e giovani  del corso stabile di teatro sociale del Teatro delle Condizioni Avverse, condotto da Manuela Fioravanti e Andrea Maurizi, in collaborazione con l’Associazione Eureka! e l’Associazione Giovanile Young at Work, Teatro al 17, Poggio Mirteto.

Dicembre

9-23 dicembre: 15 giorni di Residenza dell’artista selezionato tramite bando attraverso il circuito internazionale BJCEM, progetto denominato BJCEM, Sala Farnese di Poggio Mirteto.

12 Dicembre ore 21.00:  incontro formativo con il gruppo di spettatori attivi. A cura del critico teatrale Simone Nebbia e dell’artista selezionato con bando BJCEM. Per pubblico generico e comunità locale. Presso la Sala al 17 d Poggio Mirteto.

22 Dicembre ore 16.00: Restituzione al pubblico con performance in forma di studio dell’artista selezionato tramite bando nella rete della BJCEM. Per un pubblico generico, ospiti dei centri CAS  e SPRAR e utenti del Centro Diurno di Bocchignano. Presso il Teatro Sala Farnese di Poggio Mirteto.

22 Dicembre ore 18.00: incontro formativo con il gruppo di spettatori attivi. A cura del critico teatrale Simone Nebbia, relativo al progetto dell’artista selezionato tramite bando nella rete BJCEM. Per un pubblico generico e comunità locale. Presso la Sala al 17 d Poggio Mirteto.

DATA DA DEFINIRE: 2 Incontri  laboratoriali a cura dell’artista selezionato tramite bando nel circuito internazionale BJCEM e la supervisione del critico Simone Nebbia. Per  gli ospiti dei centri CAS  e SPRAR, utenti del Centro Diurno di Bocchignano e L’associazione Giovanile Youngs at work. Presso Teatro al 17 di Poggio Mirteto.

 

Risultati Il Teatro delle Condizioni Avverse attraverso la Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina_TerrArte  intende intensificare la ricerca culturale dello spettacolo dal vivo nel territorio della Bassa Sabina e  la crescita culturale di tutte le fasce della popolazione presente. Attraverso un’attenta gestione del rapporto tra pubblico ed artista si arriverà alla creazione di performance comunicative ed interessanti da un lato, e contemporaneamente  si costituirà un pubblico sempre più preparato e capace di godere pienamente dell’arte, utilizzandola come strumento di conoscenza, crescita individuale e occasione di coesione sociale.

Si arriverà inoltre ad intensificare la rete di partenariato tra Residenze Artistiche e collaborazioni con Enti e Associazioni Locali e Regionali.